Sacramenti - Parrocchia Villa Cortese

- Diocesi di Milano
Parrocchia San Vittore Martire
Villa Cortese
foto chiesa
logo oratorio
foto chiesa
Parrocchia San Vittore Martire
logo oratorio
Villa Cortese - Diocesi di Milano
foto chiesa
Parrocchia San Vittore Martire
Villa Cortese - Diocesi di Milano
logo oratorio
foto chiesa
Parrocchia San Vittore Martire
Villa Cortese - Diocesi di Milano
Vai ai contenuti
Battesimo
Domanda dei GENITORI per il BATTESIMO dei BAMBINI:
Battezzare un bambino, perché ?
Per tradizione, per paura, oppure per convinzione e per fede? Forse per tutti questi motivi e per altri ancora.
A nostro figlio abbiamo donato la vita e gli offriamo l'amore.
Col Battesimo gli doniamo una vita che non avrà fine, e gli offriamo le braccia accoglienti dell'amore di Dio.
Il Battesimo è un rito, un gesto religioso, un sacramento, un dono immenso che la Chiesa offre a questa piccola creatura. Ma il dono per noi genitori e padrini si trasforma in impegno a crescere nella fede questo cucciolo di uomo che diventa figlio di Dio ed entra a far parte della comunità cristiana.
Il Battesimo di questo bimbo, per noi adulti che le vicende della vita hanno fatto trascurare la pratica religiosa, può diventare preziosa occasione per riscoprire la fede.

Ai genitori, al padrino e alla madrina:
perché sia una scelta convinta.
Ai genitori spetta la scelta del Battesimo per i loro figli e quindi la conseguente scelta di avviarli poi mediante la catechesi, ai Sacramenti dell'Eucaristia e della Cresima.
In tal senso vanno perciò valutate le condizione di fede e di disponibilità dei genitori che chiedono il Battesimo.
Il venerdì che precede la domenica del battesimo alle ore 18.00 in chiesa parrocchiale si terrà un incontro per i genitori, vi invitiamo a non portare i bambini, se non fosse possibile diversamente può venire anche solo uno di voi.
La celebrazione del Battesimo viene svolta in modo comunitario di domenica.
E' chiesto liberamente, anche come espressione della gioia della famiglia per la nuova nascita, lasciare al termine della celebrazione una libera offerta per le necessità della comunità parrocchiale.
Riconciliazione

Il sacramento della Riconciliazione può essere preparato nel corso di una celebrazione con altri cristiani.
Dopo aver pregato con loro, e aver ascoltato la Parola di Dio, vai dal sacerdote, e parli con lui di quello che hai fatto di bene odi male: gli confessi così i tuoi peccati.
Poi il sacerdote stende le sue mani sul tuo capo e dice:
“Io ti assolvo dai tuoi peccati nel nome del Padre, e del Figlio e dello Spirito Santo”.
Egli fa su dite il segno di croce, e tu rispondi: “Amen”.
Questo è il momento più importante: fai la pace con Dio, e ti impegni a cambiare.
Il sacerdote termina dicendo:
“Va’ in pace”. Insieme con gli altri esprimi la tua gioia, e ringrazi Dio con una preghiera.
Eucarestia

I ragazzi di 4^ elementare riceveranno per la prima volta il Sacramento dell'Eucarestia.
Cresima


I ragazzi di 1^ media riceveranno il Sacramento della Cresima.
Matrimonio

I fidanzati che intendono iniziare il cammino verso il matrimonio sono invitati a richiedere informazioni presso la segreteria parrocchiale per sapere i tempi e le modalità di preparazione al sacramento.

Per partecipare al corso almeno uno dei due deve essere residente a Villa Cortese, diversamente per frequentare il corso occorre una richiesta del parroco della propria residenza.

Iscrizioni a gennaio, in segreteria.
Unzione degli Infermi

Il sacramento chiamato Unzione degli infermi si dà a quelli che soffrono o causa di una malattia, o della vecchiaia.
Con questo sacramento Dio non sopprime la loro sofferenza, ma è accanto a loro nella prova e perdona i loro peccati.
I malati allora si sentono più in pace, ed hanno un aiuto per combattere la loro sofferenza.
L‘Unzione degli infermi può essere data durante una celebrazione in chiesa, in casa del malato, o anche all’ospedale.
Se il malato chiede lui stesso il sacramento, il sacerdote legge prima un breve testo della Bibbia.
Poi impone le mani sul malato senza dire niente.
In seguito fa un’unzione d’olio sulla fronte e sulle mani aperte del malato, e dice: ((Per questa santa unzione, il Signore
nella sua grande bontà ti conforti con la grazia dello Spirito Santo».
La celebrazione termina con una preghiera di ringraziamento a Dio.
Copyright © 2020 - Parrocchia San Vittore Martire Villa Cortese (MI) - All Rights Reserved.
Copyright © 2020
Parrocchia San Vittore Martire
Villa Cortese (MI) - All Rights Reserved.
Copyright © 2020 - Parrocchia San Vittore Martire Villa Cortese (MI) - All Rights Reserved.
Copyright © 2020 - Parrocchia San Vittore Martire
Villa Cortese (MI) - All Rights Reserved.
Torna ai contenuti