Il Gruppo Missionario

                                                                Il gruppo missionario parrocchiale


E’ un organismo pastorale parrocchiale che collabora con tutte le forze pastorali presenti in parrocchia coltivando il dovere dell’impegno missionario ed il senso dell’annuncio del vangelo per ogni persona,animando la comunità cristiana al senso della missione, promuovendo iniziative di sostegno alle missioni, soprattutto mantenendo i collegamenti con i missionari originari della nostra comunità per sostenerli nella loro azione; e di cooperazione tra i popoli in sintonia con gli orientamenti e le scelte del centro missionario diocesano.
Se la parrocchia vuol essere veramente se stessa è necessario che viva la sua azione pastorale secondo un ottica propriamente missionaria, di conseguenza è necessario che ci sia qualcuno che faccia memoria di questa vocazione e aiuti a realizzarla, persone dotate del dono del carisma, inteso come presenza di sensibilità e impegno, fonte di richiamo insistente (“memoria”) a tutta la comunità cristiana, e di “mistero”, cioè servizio concreto nella chiesa.
Il GMP in collaborazione con le parrocchie del proprio Decanato si impegna per :
- Far conoscere e sostenere le iniziative missionarie della Chiesa universale e della Chiesa locale;
- Promuovere iniziative concrete di solidarietà assumendo l’impegno per progetti finalizzati alla promozione sociale e culturale;
- Promuovere una “coscienza critica” per spingere la comunità cristiana a rivedere il proprio modo di pensare, di vivere la vita e la pastorale.
In particolare il Gruppo Missionario Parrocchiale di Villa Cortese è attivo:
- Durante i momenti forti dell’anno: Giornata Missionaria Mondiale, Avvento, Giornata Mondiale dell’Infanzia Missionaria il 6 gennaio (proponendo Adozioni a distanza), Quaresima, Rosario Missionario nel mese di maggio.
- Interviene durante le varie emergenze (alluvioni, terremoti, casi particolari).
- Porta la propria testimonianza ai ragazzi delle classi elementari e medie durante gli incontri di catechismo.
- Infine il GMP si ritrova una volta al mese circa per condividere il cammino di formazione spirituale con le altre due comunità della nostra Unità Pastorale: Busto Garolfo e Olcella; e quando è necessario per
organizzare eventuali manifestazioni.
Dopo varie riflessioni, è emerso negli ultimi anni il desiderio che forze nuove, sia adulti ma soprattutto giovani, entrino a far parte del Gruppo Missioni della nostra Parrocchia.
Noi crediamo che aprendoci all’ ”avventura” missionaria, non solo possiamo porgere un aiuto ai paesi in difficoltà, ma possiamo anche cogliere una ricchezza enorme da utilizzare poi nel quotidiano.
Riteniamo inoltre che, persone nuove, possano portare sia un aiuto a livello concreto e pratico, ma soprattutto un rinnovamento di idee e di proposte con un conseguente miglioramento nell’operatività.
Purtroppo questo ampliamento del gruppo è difficilissimo, e pare che sia addirittura impossibile arrivare a sensibilizzare i giovani.
Ci sarà un trucco che noi non conosciamo, per riuscire a compiere questa “missione”?